Tap: corteo non autorizzato, 14 indagati

La Procura di Lecce ha notificato a 14 attivisti 'No Tap' l'avviso di conclusione delle indagini preliminari relativo ad una manifestazione pubblica non autorizzata svoltasi a Lecce lo scorso 19 novembre, in risposta all'istituzione da parte del Prefetto di Lecce a Melendugno della cosiddetta 'zona rossa', all'interno della quale sono in corso i lavori per la costruzione di parte del gasdotto. Tra i destinatari dell'avviso, che solitamente precede la richiesta di rinvio a giudizio, c'è Gianluca Maggiore, coordinatore del Movimento anti Tap, che si oppone alla realizzazione a San Foca di Melendugno del terminale del gasdotto Tap. "Mi difenderò in tutte le sedi opportune insieme ai compagni colpiti, contro chi ci accusa che prendere la parola è reato", replica il leader dei No Tap.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. LeccePrima.it
  2. Quotidiano di Puglia
  3. La gazzetta del mezzogiorno
  4. Corriere Salentino
  5. Corriere Salentino

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Zollino

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...