Noemi:Quarto Grado,uomo indagato delitto

La Procura della Repubblica di Lecce avrebbe iscritto nel registro degli indagati per il reato di omicidio un meccanico, Fausto Nicolì, per l'uccisione della sedicenne Noemi, scomparsa da casa il 3 settembre 2017 da Montesardo, frazione di Alessano (Lecce) e il cui corpo venne ritrovato il successivo 13 settembre sotto un cumulo di pietre nelle campagne di Castrignano del Capo (Lecce). A riferirlo è la trasmissione 'Quarto grado' con un video sulla propria pagina Facebook. Nei giorni scorsi l'ex fidanzato di Noemi, Lucio, all'epoca dei fatti 17enne e attualmente rinchiuso nell'istituto per minorenni di Quartucciu (Cagliari) perché reo confesso del delitto, aveva inviato una lettera agli inquirenti ritrattando la confessione e scrivendo che ad uccidere Noemi era stato Nicolì. Secondo quanto riferito da 'Quarto grado', la polizia, su disposizione della Procura, avrebbero perquisito stamani l'abitazione di Nicolì, notificandogli il provvedimento che lo vede indagato.

ANSA

Altre notizie

Notizie più lette

  1. 'Il 22 febbraio avrebbe compiuto 69 anni'. Caprarica di Lecce ricorda l'intellettuale Antonio Leonardo Verri
    Lecce News 24
  2. Delli Noci vuole andare avanti: 'Sapevamo che la strada era in salita'
    LeccePrima.it
  3. Autotrasportatori, tolleranza zero per chi sgarra: una raffica di sanzioni
    LeccePrima.it
  4. Adriana Poli Bortone: "Il sindaco individui una maggioranza su obiettivi condivisibili"
    Corriere Salentino
  5. Anatra zoppa, il centrodestra prova a ricompattarsi con un comunicato congiunto: "Salvemini deludente: pronto all'inciucio"
    Corriere Salentino

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Zollino

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...

    */